Dopo la notte passata sopra i materassoni della palestra di roccia dell’associazione Alpinistica Slovena di Trieste, i Claps si mettono in cammino sul sentiero Russel. Inaspettatamente arriva la notizia: Gabriele Del Grande, regista del film ” Io sto con la sposa” e amico dei Rolling Claps è libero! Felici ci dirigiamo verso il valico di Fernetti.

Sulla strada verso Monrupino, costellata di peonie rosa, la curiosità ci porta a fare una piccola deviazione alla “dolina dei Druidi” alias “dolina delle streghe” alias toponimi dimenticati nel nome di tale Rossoniu. Questa dolina è uno dei luoghi più controversi del Carso. Qui si trovano ruderi di archi di pietra, resti di troni e di altari che ci riportano al popolo dei Druidi che, secondo la leggenda, si era nascosto nelle grotte in attesa del giorno in cui gli uomini, avrebbero finito di distruggersi a vicenda.

Attraversato il paese di Monrupino, famoso per il suo santuario mariano, sconfiniamo in Slovenia, dove una bellissima foresta di pini neri, querce, narcisi e pungitopo, ci accompagna fino a Pliskovica. L’avvicinarsi al paese ci viene annunciato dal kav, il tipico stagno carsico, che serviva come riserva d’acqua e soprattutto per abbeverare gli animali.

A Pliskovica incontriamo Jernej Bortolato, lo scalpellino del paese e Ivo Šuc, produttore vinicolo che ci colpiscono per il loro entusiasmo e la voglia di raccontare.

La serata si conclude nell’ostello del paese in compagnia di Enrico Maria Milić, fondatore dell’associazione Joseph. Enrico partecipa da anni attivamente alla vita del paese, organizzando corsi di permacultura, workshop di orticoltura, cura del territorio e bene comune. Il cammino al di qua e al di là del confine e gli incontri fatti, ci confermano come questa linea di demarcazione non sia una limitazione, ma una possibilità di arricchimento reciproco.

Tappa 3 – 24 aprile – Da Basovizza a Pliskovica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *